MAGNESIO: elemento fondamentale per la vita

Magnesio

 

Il magnesio è un minerale importantissimo per garantire il corretto funzionamento dell’organismo.

Personalmente ho ormai imparato a gestirmi integrando il magnesio quando so che sto per affrontare un periodo particolarmente intenso mentalmente o fisicamente.

E’ infatti importante saper correre ai ripari perché, se l’organismo inizia ad avere carenza di questo importante minerale, i sintomi che si possono presentare sono molti e spiacevoli.

Le sue funzioni più importanti sono:

  • Garantire una corretta tensione muscolare alleviando crampi e dolori
  • Regolarizzare il battito cardiaco
  • Regolarizzare la pressione del sangue alleviando emicranie e cefalee
  • Ridurre stressstanchezza e stati d’ansia
  • Favorire la digestione
  • Favorire il transito intestinale e ridurre la stitichezza
  • Rinforzare le ossa
  • Utile in gravidanza e nella terza età
  • Ridurre i livelli di grassi e colesterolo
  • Ridurre i calcoli renali e biliari
  • Indurre l’utilizzo degli zuccheri a scopo energetico, prevenendo forme di diabete
  • Partecipare alla regolazione del pH corporeo con azione alcalinizzante

 

Maggiori fonti alimentari

Fonti ricche di magnesio sono soprattutto i cereali integrali, le noci, le verdure a foglia verde, spinaci, semi di zucca, legumi, cioccolato fondente.

In molti casi però l’apporto alimentare non è sufficiente a garantire le quantità giornaliere di magnesio necessarie all’organismo per lo svolgimento delle sue funzioni.

 

Irritabilità e stress

magnesio e ansia

E’ ciò che succede nei periodi di forte ansia e stress. In questi casi le cellule tendono a consumare eccessivamente il magnesio favorendo sintomi quali irritabilità, stanchezza, insonnia, crampi e spasmi muscolari, cattiva digestione, stitichezza cronica, emicrania.

Occorre quindi aumentare l’apporto di magnesio quando ci si sente particolarmente stressati e sotto tensione o in previsione di affrontare dei periodi di questo tipo.

Il magnesio è essenziale per l’attività e l’equilibrio del sistema nervoso: svolge un’azione distensiva e calmante e attenua l’eccitabilità dei nervi e dei muscoli. Riduce la secrezione dell’adrenalina e si rivela efficace per sciogliere i crampi e rilassare le tensioni.

 

Digestione e intestino

Il magnesio stimola il sistema biliare regolarizzando la peristalsi intestinale.

Inoltre ha la proprietà di attivare i nostri enzimi coinvolti nella digestione ovvero di migliorare l’ambiente digestivo.

 

Magnesio e cuore

magnesio e pressione arteriosa

Una buona funzione del tessuto muscolare dipende dall’equilibrio tra possibilità di contrazione e di rilassamento. Aumentando il magnesio (che è addetto al rilassamento del muscolo liscio cardiaco), si crea una tendenza al rilassamento muscolare.

Un effetto equivalente all’invecchiamento è quello dovuto alla perdita di magnesio causata dall’alcool: gli alcolisti cronici spesso lamentano spiacevoli tachicardie. L’alcool, infatti, ha la capacità di sottrarre magnesio dai tessuti e di aumentarne l’eliminazione attraverso le urine.

 

Gravidanza e allattamento

magnesio e gravidanza

La gravidanza e l’allattamento si accompagnano ad un maggior fabbisogno di magnesio che non sempre è garantito dall’alimentazione. La madre cede infatti al feto numerose quantità di vitamine e minerali necessari alla sua formazione e sviluppo.

Un’integrazione con magnesio è consigliabile per un regolare decorso della gestazione, per lo sviluppo del nascituro e per il benessere della madre.

 

Magnesio e menopausa

Il magnesio contribuisce al mantenimento di una buona struttura ossea e questo lo rende indispensabile anche durante la menopausa, un periodo in cui il deficit di magnesio può essere molto alto proprio per via di un cambiamento ormonale che influenza direttamente i livelli di calcio e magnesio nella formazione e rielaborazione delle ossa.

Con la menopausa possono presentarsi alcuni disturbi: vampate, sudorazione fredda, spossatezza, sonno disturbato, irritabilità, disturbi dell’umore, ansia. Disturbi dovuti al calo degli ormoni estrogeni e a un possibile deficit di minerali e vitamine.

Può essere quindi indicato un integratore a base di magnesio che facilita l’assorbimento del calcio e degli altri minerali collegati, rafforzando così il tessuto osseo e migliorando i fastidiosi sintomi annessi alla sua carenza.

 

Varietà di magnesio e controindicazioni

In tutti i casi sopra descritti, un’integrazione di magnesio può rivelarsi molto utile ed efficace e non ha controindicazioni.

L’unico effetto che può verificarsi in caso di consumo eccessivo oltre la dose giornaliera è qualche fenomeno di diarrea con la quale il corpo tende a disfarsene.

Le varietà di magnesio che vengono assimilate in modo migliore sono: citrato, gluconato, orotato, pidolato, glicerofosfato, carbonato e lattato.

 

Erika Liani – Naturopata

 

Le informazioni contenute in questo articolo sono presentate a scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si ricorda l’importanza di evitare l’autoterapia e, in presenza di problematiche particolari, si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante per accertare l’assenza di controindicazioni ed interazioni farmacologiche.

 

Se hai domande puoi lasciare un commento qui sotto, oppure condividere l’articolo con chi pensi possa trovarlo utile.

 

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli sulla stanchezza e la digestione.

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco